KoinèUno inCUCINA

 

 

Calzoni di rapericetta del mese di gennaio 2016

a cura di Maria 

Ingredienti:
300 g. farina,
75 g.olio di oliva,
75 g vino bianco,
un pizzico di sale.

Preparazione:
Impastare fare palline e farcire con rape lesse e saltate con olio aglio e peperoncino… metterci scamorza affumicata o mozzarella. Spennellare con poco olio e infornare a 180°.
Da gustare meglio ancora caldi!

.

Panettonericette del mese dicembre 2015

a cura di Daniela

Ingredienti per un panettone da 750 g:

350 gr di farina 0,
50 gr di acqua,

6 gr di lievito di birra fresco,
100 gr di zucchero,
35 gr di tuorli,
135 gr di uova (circa 3 uova totali),,
80 gr di burro,

1 buccia di limone,
1 buccia di arancia,
1 stecca di vaniglia,
3 gr di sale,
125 gr di uvetta.

Preparazione Primo impasto 10 gr di acqua 2 gr di lievito di birra 1 pizzico di zucchero 15 gr di farina Mettete l’acqua a temperatura 30°C, il lievito di birra, un pizzico di zucchero e la farina in una ciotola ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Coprite e lasciate lievitare per 1 ora o fino al raddoppio in forno spento.
Preparazione Secondo impasto Impasto precedente 5 gr di tuorlo d’uovo 15 gr di acqua 30 gr di farina 5 gr di zucchero Aggiungete all’impasto lievitato, tuorlo, acqua, farina e zucchero.
Impastate tutto e mettete nuovamente a lievitare per circa 1 ora e mezza o fino al raddoppio, sempre nel forno spento.
Preparazione Terzo impasto Impasto precedente 25 gr di acqua 5 gr di tuorlo 50 gr di farina 4 gr di lievito 5 gr di zucchero Aggiungete al secondo impasto lievitato acqua, tuorlo, farina, lievito e zucchero.
Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto omogeneo poi mettete a lievitare per 2 ore (io a questo punto ho iniziato ad usare l’impastatrice, infatti il composto l’ho messo a lievitare nella ciotola del kitchen aid).
Preparazione quarto impasto Impasto precedente 250 gr di farina 25 gr di tuorli 135 gr di uova 90 gr di zucchero 80 gr di burro buccia limone buccia arancia vaniglia 3 gr di sale 125 gr di uvetta Aggiungete ora all’impasto lievitato le uova, i tuorli, metà zucchero e metà farina, vaniglia, buccia di limone e di arancia grattugiate.
Impastate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Aggiungete il resto dello zucchero e lavorate fino ad incordare bene l’impasto, circa 15 minuti.
Unite il burro morbido all’impasto un po’ alla volta alternando alla farina rimasta e lavorate ancora per 10-15 minuti.
Aggiungete ora l’uvetta precedentemente ammorbidita e, se vi piacciono, i pezzettini di canditi, e lavorate il composto fino a far distribuire uniformemente l’uvetta.
Capovolgete l’impasto su un piano infarinato e fate riposare per 30 minuti.
Cercate ora di fare la cosiddetta “pirlatura dell’impasto” prendendolo con le mani infarinate e lavorandolo per formare una palla, mettetelo quindi nello stampo da panettone.
Coprite con la pellicola trasparente e mettete a lievitare in forno spento finché arriva ad un centimetro dal bordo, circa 7 ore.
Togliete delica tamente il panettone dal forno, eliminate la pellicola e accendete il forno a 175°.
Mettete dei pezzetti di burro nei tagli creati, quindi mettete in forno. Cuocete per 40 minuti, dopo i primi 20 minuti, se il panettone dovesse colorirsi troppo, copritelo con un foglio di carta alluminio continuando la cottura.
Una volta cotto, sfornate il panettone. Bisogna farlo raffreddare a testa in giù, quindi una volta uscito dal forno, bucate la base con degli spiedini di legno molto lunghi o dei ferri da calza ben lavati e mettete a raffreddare.
Una volta raffreddato completamente, avvolgete il panettone nella carta trasparente e chiudete bene fino al momento di portarlo in tavola. È preferibile consumarlo il giorno dopo.
decorate a piacere… che fatica ma che soddisfazione!!!!!

 

Focaccia con fiocchi di patate

a cura di Daniela

Ingredienti:
30gr di fiocchi di patate,
150ml di latte tiepido,
mezzo cubetto di lievito di birra,
sale,
Olio evo.

Preparazione:
Impastare tutti gli ingredienti e lasciar lievitare un paio d ore
Stendere e farcire con sale grosso rosmarino e olio e lasciare lievitare un altra oretta cuocere in forno al max della temperatura per 15″ nella parte bassa e 15″ nella parte alta.
Friabilissima …e che gusto!

Pomodori secchi sott’olio

a cura di Santina

Ingredienti:
pomodori secchi che trovate adesso nel supermercato,
aglio a pezzettini,
peperoncini tagliati a pezzetti,
filetti di acciughe,
basilico fresco.

Preparazione:
prendete un pomodoro e metteteci dentro, mezzo filetto di acciughe un pezzetto di aglio un pezzetto di peperoncino e un quarto di foglia di basilico, chiudete bene e iniziate a posizionarli in un vasetto di vetro, mettendo prima in fondo al vasetto un pò di olio, continuare fino alla fine degli ingredienti…
pressate bene i pomodori e ricopriteli di olio evo… dopo una quindicina di giorni si possono consumare… e che gusto!

Tagliolini al salmone, datterini e maggiorana

a cura di Carola

Ingredienti e preparazione:

In una padella dai bordi alti, soffriggere una cipolla bianca piccola tritata in 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva. Aggiungere 150gr di pomodorini datterini tagliati a dischetti e cuocere s fuoco dolce con un cucchiaio di acqua tiepida per 10 minuti. Unire 120gr di salmone affumicato a tocchetti. Sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco e lasciare evaporare bene. Regolare di sale, macinare alcune bacche di pepe rosa e spolverare di maggiorana fresca tritata molto finemente. Lessare intanto in abbondante acqua bollente salata 400gr di tagliolini freschi o confezionati.
Scolare la pasta al dente e versarla nella padella.
Mescolare bene e saltare pochi minuti.
Servire spolverando con maggiorana tritata!

Girelle con crema e gocce di cioccolato

a cura di Giovanna

Ingredienti:
250g di farina 00
250g manitoba
120g zucchero
2 uova
100g burro fuso tiepido
180g latte
10g lievito di birra
Scorza di limone
Vaniglia
Crema
Gocce di cioccolato.

Preparazione:
Sciogliere il lievito nel latte. Impastare uova, farina, zucchero, vaniglia, limone, burro e aggiungere il latte con il lievito. Lievitare per 2 ore. Stendere la sfoglia e spargere la crema con le gocce di cioccolata. Arrotolare e tagliare le girelle. Lievitare ancora in forno per un’altra ora. Cuocere 20 minuti a 180° forno statico. Da gustare!

Vermicelli al ragù di ciuffetti di totano

a cura di Carola

Ingredienti e preparazione:
In un tegame soffriggere in 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva 1 peperoncino tritato e 1 spicchio d’aglio senza che prenda colore. Aggiungere 400 gr di ciuffetti di totano puliti e tostarli. Sfumare con 1/2 bicchiere di vino bianco secco e lasciare evaporare bene. Aggiungere 1 cipolla bianca tritata molto finemente e 220 gr di polpa di pomodori pelati finissima. Coprire d cuocete per 20 minuti a fuoco dolce evitando che asciughi. Regolare di sale e spolverare di prezzemolo tritato. Lessare intanto 400 gr di linguine o spaghetti in abbondante acqua bollente salata. Scolare la pasta al dente e versarla in un saltapasta con il rag˘ di ciuffetti di totano preparato. Saltare pochi minuti e servire spolverando di prezzemolo tritato.

Penne alla trasteverinagiugno

a cura di Santina

Ingredienti:
400 grammi di penne,
200 grammi di polpa di pollo,
150 grammi di prosciutto cotto,
200 di passata di pomodoro,
mezza cipolla,
una noce di burro,
3 cucchiai olio d’oliva,
sale qb,
parmigiano qb,
mezzo bicchiere di vino bianco.

Preparazione:
Aggiungi burro, olio, cipolla e prosciutto in pentola a fiamma moderata. Non appena inizia a friggere abbastanza aggiungi il pollo a pezzetti piccoli, fai cuocere e bagna con il vino bianco che farai evaporare, aggiungi la passata di pomodoro e il sale, infine fai addensare bene. Cuoci le penne al dente, scola bene e condisci con il sugo ben caldo. Impiatta e aggiungi del parmigiano. Buon appetito!

Bistecche di tonno alle erbe aromatiche e limone

a cura di Carola

Ingredienti e preparazione:
Mescolare 3 cucchiai di pangrattato, 1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate (rosmarino, salvia, maggiorana), un pizzico di sale, una macinata di pepe mix-creola, la buccia di in limone non trattato. Passare 4 bistecche di tonno fresco o surgelato in un filo di olio extravergine d’oliva e poi nel pangrattato aromatizzato in ogni parte. Scaldare una bistecchiera o piastra e scottare le bistecche pochi minuti da ambo le parti. Servire con una salsina di un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, il succo del limone e 1 cucchiaino di prezzemolo tritato. Servire con patate fritte o verdure grigliate.

   VINCE UN WEEKEND (3 giorni – 2 notti) per un soggiorno, tutto compreso!

Risotto salsiccia e zafferano

Aprile 2015

a cura di Emilio

Ingredienti:
– 2 bicchieri di riso per risotto
– 1/2 bicchiere di vino bianco
– 1 salsiccia
– 2 dadi
– 1 bustina di zafferano
– 1/2 cipolla ho a piacere
– 4 bicchieri di acqua
– formaggio grattugiato a piacere (per mantecare).

Preparazione:
Mettere in pentola la cipolla senza olio nè burro, farla rosolare, aggiungere il riso e farlo tostare, poi aggiungere il vino bianco e farlo evaporare. Successivamente aggiungere la salsiccia, i due dadi sbriciolati, lo zafferano e ricoprire il tutto con quattro bicchieri di acqua. Appena assorbita tutta l’acqua, mantecare il risotto con parmigiano oppure grana, se preferite. Servire e mangiare caldo!

Torta rusticaMarzo

a cura di Mery

Ingredienti:
– sfoglia fine
– riso basmati un paio d’etti
– 3 uova
– formaggio grattugiato
– 2 etti ricotta salata
– prosciutto cotto a dadini.

Preparazione:
Stendiamo la sfoglia fine con la sua carta in una teglia a parte e facciamo cuocere il riso basmati (non troppo cotto) in una ciotola. Sbattiamo le uova col formaggio grattugiato e amalgamiamo la ricotta e il prosciutto a dadini. Saliamo poco e aggiungiamo il riso amalgamando il tutto che stenderemo nella sfoglia chiudendo i bordi. Altra spolverata di formaggio e via in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti e… buon appetito!

Curiosità:
Vogliamo farvi conoscere il riso basmati dandovi indicazioni per una cottura perfetta e tante gustose ricette in cui usarlo. Il riso basmati arriva dall’India, ed il suo nome significa “regina di fraganza” ed è decisamente diverso dai risi italiani, e quindi deve essere trattato in modo alternativo. Ovviamente il riso basmati è la scelta ottimale per i piatti della cucina indiana, ma è adatto anche per molti altri piatti etnici, per esempio della cucina cinese, tailandese ed araba; ma noi lo

usiamo con successo anche come contorno a piatti in umido “occidentali” oppure per insalate di riso speciali.

Filetti di pollo aromatici all’aranciaFebbraio

a cura di Mery

Ingredienti e preparazione:
Prendere un petto di pollo, sfilettarlo e batterlo leggermente. Preparare poi un soffritto con olio, evo, cipolla e scalogno tritati finemente. Adagiare i filetti di pollo salandoli e voltandoli nel soffritto. Spremere un arancio e aggiungere sia la polpa che il succo, infine una spolverata di pistacchi tritati et voilà! Servire caldi e… buon appetito!

 

Torta “Love”
Gennaio

a cura di Mery

Ingredienti:
– 300 g farina integrale
– 150 g di zucchero di canna
– 1/2 bicchiere di latte scremato
– 1/2 bicchiere di olio d’oliva
– 1 limone grattugiato, solo la buccia
– 3 manciate di uva sultanina
– 3 uova.

Preparazione:
Amalgamare prima le uova con lo zucchero e poi aggiungere il latte, l’olio, e il limone grattugiato fine amalgamando un ingrediente alla volta. Per finire amalgamare la farina con il lievito vanigliato e aggiungere anche dei pezzetti di cioccolato amaro per dare un tocco di dolcezza, et voilà!

Curiosità:
L’uva sultanina è conosciuta anche come uva passa, è un dolce snack naturale, altamente proteico e calorico ma anche ricco di proprietà benefiche, tra le più varie. Questo prodotto si ottiene facendo essiccare al sole una particolare varietà di uva dai chicchi medio-piccoli e privi di semi. Il prodotto finale è molto amato.